Covid-19 e giustizia ingolfata: i rimedi più efficaci per una giustizia veloce.

Negoziazione assistita e mediazione come possibili rimedi: offrono al cittadino la possibilità di ottenere provvedimenti equiparati alle sentenze emesse dai tribunali civili e in tempi molto ridotti.

Continua a leggere Covid-19 e giustizia ingolfata: i rimedi più efficaci per una giustizia veloce.

Covid-19, il divorzio diventa telematico.

L’opportunità ci sarà nei casi di separazioni e divorzi consensuali. Via libera del Consiglio Nazionale Forense che nelle nuove linee guida per i procedimenti durante l’emergenza ammette la separazione tramite PEC per separazioni e divorzi consensuali.

Continua a leggere Covid-19, il divorzio diventa telematico.

Covid-19 e “fase 2”, cosa si può fare da oggi 4 maggio 2020.

Una breve guida alle disposizioni del DPCM 26 aprile 2020 e della circolare ministeriale del 2 maggio 2020.

Continua a leggere Covid-19 e “fase 2”, cosa si può fare da oggi 4 maggio 2020.

Covid-19, il futuro dell’attività giudiziaria civile.

Quali i possibili scenari prospettati per salvaguardare la salute degli operatori giudiziari e al contempo garantire i diritti delle parti processuali nell’ambito civilistico.

Continua a leggere Covid-19, il futuro dell’attività giudiziaria civile.

COVID19, proroga del blocco dell’attività giudiziaria.

I termini processuali resteranno sospesi e le udienze saranno rinviate d’ufficio sino all’11 maggio 2020.

Continua a leggere COVID19, proroga del blocco dell’attività giudiziaria.

COVID19 e processi sospesi: quali le eccezioni?

Termini bloccati e udienze rinviate a causa dell’emergenza sanitaria. Ma non vale per tutti i processi: è fondamentale capire in quali casi il cittadino potrà ricevere tutela legale e in quali, invece, dovrà attendere. Riassumiamoli in pochi passaggi.

Continua a leggere COVID19 e processi sospesi: quali le eccezioni?

Vittime di reati violenti intenzionali: ecco i nuovi indennizzi dovuti alle vittime.

In Gazzetta Ufficiale il decreto interministeriale con i valori aggiornati.

Continua a leggere Vittime di reati violenti intenzionali: ecco i nuovi indennizzi dovuti alle vittime.

Vincolo quinquennale di permanenza negli enti locali: si applica a chi ha partecipato a un concorso bandito, svolto e concluso prima dell’entrata in vigore della norma?

Si richiedeva a questo studio di fornire un parere pro-veritate sulla questione riguardante un cittadino che prendeva parte a un concorso nell’anno 2017 per entrare come vigile urbano presso un Comune del Lazio. Il concorrente prendeva parte alle prove previste dal bando di gara e, al termine delle stesse, nel dicembre 2017, risultava ammesso nella graduatoria da cui il Comune doveva attingere per le assunzioni future.

Continua a leggere Vincolo quinquennale di permanenza negli enti locali: si applica a chi ha partecipato a un concorso bandito, svolto e concluso prima dell’entrata in vigore della norma?

Il patrocinio a spese dello Stato: cos’è e quali requisiti occorrono per l’avvocato “gratis”.

L’avvocato può essere gratis? Esistono casi in cui è possibile e lecito per il cittadino non pagare la parcella del legale che lo assiste in una causa? La risposta è “sì!”: infatti, tutti gli avvocati devono essere pagati per la prestazione professionale offerta, ma in determinati casi, invece del cliente, è lo Stato che procede al pagamento. Vediamo quali.

Continua a leggere Il patrocinio a spese dello Stato: cos’è e quali requisiti occorrono per l’avvocato “gratis”.