Legittima difesa, cosa cambia con la riforma del 2019

Il parlamento approva la riforma caldeggiata dalla Lega sulla legittima difesa con 201 sì, 38 no e 6 astenuti. Ma cosa cambia, in concreto, rispetto al passato?

Continua a leggere Legittima difesa, cosa cambia con la riforma del 2019

Omicidio stradale, revoca della patente solo in caso di ebbrezza o droga.

La Corte Costituzionale, con il comunicato del 20 febbraio 2019, ammette la maggiore severità delle pene, ma subordina la revoca della patente alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Continua a leggere Omicidio stradale, revoca della patente solo in caso di ebbrezza o droga.

Cassazione, l’integrale riparazione del danno non è attenuante per i reati di fuga e di omissione di soccorso a seguito di incidente stradale.

Lo ha stabilito la Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione: in tema di circolazione stradale, la circostanza attenuante dell’integrale riparazione del danno non è applicabile ai reati di fuga e di omissione di soccorso, trattandosi di reati di pericolo.

Continua a leggere Cassazione, l’integrale riparazione del danno non è attenuante per i reati di fuga e di omissione di soccorso a seguito di incidente stradale.

Cassazione, abusivo l’accesso su Facebook anche per chi aveva ricevuto la password dal titolare del profilo.

Con due sentenze (n. 2905/19 e n. 2942/19), la Sezione V della Corte di Cassazione Penale afferma che commette il reato di accesso abusivo ad un sistema informatico ex art. 615-ter c.p. anche chi ha ricevuto in modo pacifico la password della pagina social dal titolare qualora l’accesso ecceda le ragioni per cui era stato consentito.

Continua a leggere Cassazione, abusivo l’accesso su Facebook anche per chi aveva ricevuto la password dal titolare del profilo.

Il DDL Anticorruzione è legge: ecco le principali novità.

Il testo approvato dal Senato non ha subito modifiche: vediamo qui di seguito quali saranno le novità introdotte dal provvedimento che era stato soprannominato “spazzacorrotti”.

Continua a leggere Il DDL Anticorruzione è legge: ecco le principali novità.

Blocco della prescrizione dopo il primo grado di giudizio: il problema spiegato in breve.

Il DDL corruzione introduce il blocco della prescrizione dopo il primo grado di giudizio, anche in caso di assoluzione. Se l’emendamento sarà approvato, quindi, una volta terminato il primo grado di giudizio, i reati non potranno mai più andare in prescrizione, indipendentemente dalla lunghezza del processo.
Cerchiamo di capire meglio come funzionerebbe il blocco e, nel merito, le opinioni dei contrari e dei sostenitori dell’emendamento.

Continua a leggere Blocco della prescrizione dopo il primo grado di giudizio: il problema spiegato in breve.

Legittima difesa, il senato dà il “via libera”. Ecco le principali novità.

Il disegno di legge è stato approvato con 195 sì: la legittimità della difesa nel proprio domicilio è sempre e comunque presunta.

Continua a leggere Legittima difesa, il senato dà il “via libera”. Ecco le principali novità.

Falsificò assegni circolari: la Cassazione lo assolve.

Era stato condannato in primo grado e in appello per aver falsificato tre assegni circolari recanti la clausola di non trasferibilità: la Cassazione ha annullato la sentenza perché il fatto non è più reato. Ecco perché.

Continua a leggere Falsificò assegni circolari: la Cassazione lo assolve.

La costituzione di parte civile del pubblico ufficiale offeso dal reato.

Nella maggioranza dei casi si tratta di agenti di polizia, carabinieri, agenti di polizia locale o, in generale, soggetti che esercitano ruoli di pubblica sicurezza. Ma, invero, rivestono la qualifica di pubblici ufficiali tutti coloro che esercitano una funzione riconducibile all’attività pubblica, i quali, rappresentando, nell’esercizio della funzione, la longa manus degli enti amministrativi, legislativi o giudiziari, godono di particolari tutele. Per questo, non tutti sanno di poter aver diritto al risarcimento del danno patito nell’esercizio delle proprie funzioni.

Continua a leggere La costituzione di parte civile del pubblico ufficiale offeso dal reato.

Risarcimenti agli agenti di pubblica sicurezza in servizio: le casistiche più recenti.

Le ultime pronunce del Tribunale Penale di Roma delineano un quadro chiaro della risarcibilità dei danni patiti dagli agenti di p.s. costituiti parti civili: sì alla liquidazione in caso di oltraggio e violenza o minaccia a pubblico ufficiale; no in caso di resistenza a pubblico ufficiale.

Continua a leggere Risarcimenti agli agenti di pubblica sicurezza in servizio: le casistiche più recenti.