Guida al Codice della Strada. Le sanzioni amministrative per violazione delle norme di comportamento sui passaggi a livello.

Terminata la corposa parte riguardante le violazioni alla segnaletica stradale e le relative sanzioni, proseguiamo nell’esame del Codice della strada. Oggi ci occuperemo dei passaggi a livello.
Ma che cosa si intende per passaggi a livello? Come fare per non incorrere nella violazione delle norme di comportamento sui passaggi a livello? Cosa significa “violazione delle norme di comportamento sui passaggi a livello” per la legge? E, soprattutto, quali obblighi deve adempiere l’amministrazione per potersi permettere di multare un veicolo per violazione delle norme di comportamento sui passaggi a livello? Quando e come un funzionario o agente di polizia stradale può elevare una sanzione per violazione delle norme di comportamento sui passaggi a livello?

L’art. 147 del “Nuovo codice della strada”, d.lgs. 30 aprile 1992 n. 285 come modificato dal d.l. n. 151/2003, conv. con legge n. 214 del 1° agosto 2003 prevede, quale norma di carattere generale, che i conducenti, approssimandosi ad un passaggio a livello, devono usare la massima prudenza al fine di evitare incidenti.

In proposito, l’art. 44 prevede che in corrispondenza dei passaggi a livello con barriere può essere collocato, a destra della strada, un dispositivo ad una luce rossa fissa, posto a cura e spese dell’esercente la ferrovia, il quale avverta in tempo utile della chiusura delle barriere, integrato da altro dispositivo di segnalazione acustica. I dispositivi, luminoso e acustico, sono obbligatori qualora trattasi di barriere manovrate a distanza o non visibili direttamente dal posto di manovra. Sono considerate barriere le sbarre, i cancelli e gli altri dispositivi di chiusura equivalenti.

In corrispondenza dei passaggi a livello con semibarriere deve essere collocato, sulla destra della strada, a cura e spese dell’esercente la ferrovia, un dispositivo luminoso a due luci rosse lampeggianti alternativamente che entra in funzione per avvertire in tempo utile della chiusura delle semibarriere, integrato da un dispositivo di segnalazione acustica. Le semibarriere possono essere installate solo nel caso che la carreggiata sia divisa nei due sensi di marcia da spartitraffico invalicabile di adeguata lunghezza. I passaggi a livello su strada a senso unico muniti di barriere che sbarrano l’intera carreggiata solo in entrata sono considerati passaggi a livello con semibarriere.

Pertanto, prima di impegnare un passaggio a livello senza barriere o semibarriere, assicurati, in prossimità delle segnalazioni predette, che nessun treno sia in vista e in caso affermativo attraversa rapidamente i binari. In caso contrario fermati senza impegnarli.

Inoltre, alcune ovvietà, ma ricorda che non devi attraversare un passaggio a livello quando:
a) siano chiuse o stiano per chiudersi le barriere o le semibarriere;
b) siano in movimento di apertura le semibarriere;
c) siano in funzione i dispositivi di segnalazione luminosa o acustica predetti;
d) siano in funzione i mezzi sostitutivi delle barriere o semibarriere previsti dal medesimo articolo.

Devi sempre e in ogni caso sollecitamente sgombrare il passaggio a livello. In caso di arresto forzato del veicolo devi cercare di portarlo fuori dei binari o, in caso di materiale impossibilità, devi fare tutto quanto ti sia possibile per evitare ogni pericolo per le persone, nonché fare in modo che i conducenti dei veicoli su rotaia siano avvisati in tempo utile dell’esistenza del pericolo. Ricorda, questo è un vero e proprio OBBLIGO.

SANZIONI.

In caso di violazione delle disposizioni del presente articolo sarai soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 84,00 a € 335,00 con decurtazione di 6 punti dalla patente.

Se dovessi incorrere, in un periodo di due anni, in una violazione di una qualsiasi delle disposizioni esaminate per almeno due volte, all’ultima violazione conseguirà la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi.

Ricorda bene, però, che in caso di anomalie sulla segnalazione visiva o acustica del passaggio, la sanzione elevata sarà impugnabile innanzi agli organi competenti, con grandi possibilità di ottenerne l’annullamento: infatti, per la pubblica amministrazione è indispensabile attenersi ai fondamenti tecnici descritti dalle norme del codice e regolamentari, la violazione delle quali costituisce sempre un fondato motivo di opposizione alla sanzione amministrativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.