L’assicurazione può risarcire un danno procurato prima della sottoscrizione della polizza? La clausola CLAIMS MADE.

Tizio, avvocato del Foro di Roma, prestava assistenza a Caio in un procedimento amministrativo a carico di quest’ultimo. A causa di una dimenticanza piuttosto grave, nel giugno del 2015 ometteva di portare a termine un adempimento fondamentale per il riconoscimento delle ragioni di Caio, a seguito della quale quest’ultimo perdeva la causa e si trovava a dover corrispondere un’ingente somma.

Continua a leggere L’assicurazione può risarcire un danno procurato prima della sottoscrizione della polizza? La clausola CLAIMS MADE.

Le ultime dalla Cassazione: OK all’IVA di gruppo quando la controllante è una società di persone.

Con la sentenza 1915 del 02 febbraio 2016, i giudici di piazza Cavour, nella composizione a Sezioni Unite, hanno chiarito la questione di massima particolare importanza circa la possibilità di applicare il regime dell’IVA di gruppo nei casi in cui la società controllante del gruppo sia una società di persone.

Continua a leggere Le ultime dalla Cassazione: OK all’IVA di gruppo quando la controllante è una società di persone.

I diritti inviolabili riconosciuti dalla Costituzione, fattispecie aperta o chiusa? L’annoso dibattito.

Sempre attuale è la questione inerente la natura dei diritti inviolabili sanciti dalla Costituzione all’articolo 2. Dalla nascita della suprema Carta repubblicana, giuristi, avvocati e, più in generale, legali si confrontano sulla ratio dei diritti in parola, o, in altre parole, sull’interpretazione che il costituente avrebbe voluto si desse alla norma.

L’articolo 2 dispone che «La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale».

Da qui, la domanda sorge prevedibilmente: quali sono i diritti inviolabili?

Continua a leggere I diritti inviolabili riconosciuti dalla Costituzione, fattispecie aperta o chiusa? L’annoso dibattito.

Flussi, in Gazzetta Ufficiale il decreto 2016. Ecco le quote.

È di oggi la pubblicazione in G.U. del decreto flussi per l’anno 2016.
La quota stabilita per l’anno è di 17.850 lavoratori non stagionali. Vediamo quali sono gli aventi diritto nello specifico.

Continua a leggere Flussi, in Gazzetta Ufficiale il decreto 2016. Ecco le quote.

Debiti di gioco clandestino. In quali casi può chiedersi la ripetizione di quanto pagato.

Tizio, giocatore di poker, si trovava a giocare una partita in Roma in presenza di Caio e altri 3 giocatori. La posta sul piatto diveniva mano a mano sempre più elevata e, alla fine, perduta la mano, Tizio doveva, quindi, corrispondere a Caio la somma di € 14.000,00.

Continua a leggere Debiti di gioco clandestino. In quali casi può chiedersi la ripetizione di quanto pagato.

Crediti da lavoro. È frazionabile la domanda giudiziale?

Con l’ordinanza interlocutoria 1251 del 25 gennaio 2016, la Quarta Sezione Lavoro della Suprema Corte di Cassazione ha trasmesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della questione, ritenuta di massima di particolare importanza, relativa alla sussistenza, o meno, dell’obbligo del lavoratore, una volta cessato il rapporto di lavoro, di avanzare in un unico contesto giudiziale tutte le pretese creditorie che trovano titolo nella fine del suddetto rapporto, con conseguente integrazione, o meno, di un’ipotesi di abuso sanzionabile con l’improponibilità delle domande successive.

Continua a leggere Crediti da lavoro. È frazionabile la domanda giudiziale?

Promessa di matrimonio e risarcimento in caso di rifiuto a contrarre: in quali casi è dovuto?

Tizio e Caia, compagni da diversi anni, progettano di rafforzare la loro unione dando corso al rito del matrimonio. Per questo motivo, organizzano la cerimonia, ne danno notizia a parenti, amici e conoscenti, decidono di acquistare una casa in Roma ove abitare insieme e, quindi, procedono alle pubblicazioni di rito.

Continua a leggere Promessa di matrimonio e risarcimento in caso di rifiuto a contrarre: in quali casi è dovuto?

Donazione di bene mobile: è sempre richiesto l’atto pubblico?

Tizio, giovane antiquario operante nella città di Roma, incontra casualmente dopo molti anni Caio, un vecchio amico di famiglia proprietario di una importante e redditizia industria. A seguito dell’incontro, vista la grande gioia di entrambi di aver ripreso i contatti dopo molti anni, i due progettavano di rivedersi per rievocare i tempi passati.

Continua a leggere Donazione di bene mobile: è sempre richiesto l’atto pubblico?

Omicidio stradale. Cosa cambierà e cosa è accaduto nella seduta parlamentare di ieri.

In attesa della votazione sugli emendamenti sollevati, vediamo quali sono gli aspetti che cambieranno con l’approvazione del c.d. reato di “omicidio stradale” e quali sono state le modifiche apportate ieri al progetto di ddl originario.

Continua a leggere Omicidio stradale. Cosa cambierà e cosa è accaduto nella seduta parlamentare di ieri.

Sigarette e tabacchi. Ecco le immagini shock sui pacchetti di sigarette.

Col d.lgs. 6 del 2016 prende il via la campagna di sensibilizzazione contro il fumo di cui il governo nei mesi precedenti si era fatto promotore: nuovi avvertimenti sui pacchetti di sigarette, confermati limiti di emissione nei tabacchi, controlli sulle materie immesse nel mercato e, questo il punto più incisivo della nuova normativa, l’utilizzo di immagini forti e di enorme impatto emotivo sui pacchetti di sigarette o di tabacco acquistati dai fumatori.

Continua a leggere Sigarette e tabacchi. Ecco le immagini shock sui pacchetti di sigarette.