I mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale. Le tre fasi della garanzia.

È noto che il patrimonio del  debitore costituisce, per il creditore, la principale garanzia per il soddisfacimento delle obbligazioni gravanti sullo stesso debitore, come, peraltro, espressamente prevede l’art. 2740 del codice civile.
Per impedire che il patrimonio possa subire diminuzioni per effetto del dolo o della negligenza del debitore, la legge riconosce al creditore tre rimedi volti ad assicurarne la conservazione: a) l’azione surrogatoria; b) l’azione revocatoria; c) il sequestro conservativo.
Vediamo qualche dettaglio.

Continua a leggere I mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale. Le tre fasi della garanzia.