Cassazione: risarcito il debitore ipotecato per un valore notevolmente eccedente il credito, dichiarato poi inesistente.

Pubblicata la sentenza 6533/2016 della Sezione III della Corte di Cassazione civile. Il principio di diritto espresso dalla Corte è interessante, in quanto contrastante con una giurisprudenza omogenea ormai data per pacificamente acquisita nell’ultimo ventennio, e concerne l’abuso del diritto del creditore di una somma a scapito del debitore e la conseguente responsabilità aggravata dello stesso per aver agito senza la dovuta diligenza.
Vediamo la sentenza nel dettaglio.

Continua a leggere Cassazione: risarcito il debitore ipotecato per un valore notevolmente eccedente il credito, dichiarato poi inesistente.