La prescrizione e i ricorsi: il solo deposito del ricorso basta a ottenere l’effetto interruttivo?

I procedimenti giudiziali civili possono essere avviati attraverso due diversi atti: citazioni e ricorsi. Nel primo caso, l’atto viene depositato presso la cancelleria del Tribunale competente solo dopo essere stato notificato alla controparte; mentre, nel secondo caso, l’atto viene prima depositato e, solo una volta fissata l’udienza, portato a conoscenza del resistente.
In quest’ultimo caso, il solo deposito del ricorso basta a interrompere il decorso del termine prescrizionale?

Continua a leggere La prescrizione e i ricorsi: il solo deposito del ricorso basta a ottenere l’effetto interruttivo?