Le presunzioni, quando le prove cedono il passo agli indizi.

Per poter decidere una controversia in ambito civile (salvo i casi di pronuncia per equità che nel post odierno non interessano), un giudice deve porvi a fondamento le prove proposte dagli avvocati delle parti o dal pubblico ministero, nonché i fatti non specificatamente contestati dalla parte costituita. Così prevede l’art. 115 comma 1 del Codice di Procedura Civile, segnando così un passo fondamentale del processo civile verso il sistema probatorio, ovvero quello ancorato ai fatti accertati nel corso del procedimento e valutati come veri poiché dotati di una particolare attendibilità.

Continua a leggere Le presunzioni, quando le prove cedono il passo agli indizi.